Fai da Te

Come Pitturare con la Stoffa

Questa è una tecnica molto semplice da realizzare in poco tempo e con tanta fantasia. Basta immaginare che l’attrezzo usato principalmente è un pezzo di stoffa, che voi dovrete semplicemente arrotolare o appallottolare sulla vernice ancora fresca, per creare dei delicati e eleganti motivi decorativi. Gli effetti variano in base al tessuto della stoffa, però è importante che usiate sempre gli stessi tessuti , per evitare di alterare l’aspetto e l’uniformità della fantasia scelta. Vi occorrono due pitture diverse fra di loro, una per fare la base chiara ed una colorata per l’effetto.

IL MATERIALE che vi occorre è il seguente
– pittura per lo strato di base
– vernice ad emulsione per lo strato esterno ( da diluire con l’acquaragia finchè diventi un composto diluito ma non troppo liquido)
– rullo o pennello per la base
– panno e pennello per lo strato superiore
– stracci
– piattino piano
-guanti di gomma

DESCRIZIONE DELLE TECNICHE
Esistono tre tecniche decorative che si possono creare con la stoffa:quella a tampone , quella ad assorbimento e quella a straccio arrotolato, gli effetti che otterrete saranno adatti sia per pitturare un salone che per una stanza da letto, visto che sono molto eleganti e delicati.

Applicazione della base
Questo passaggio è uguale in entrambi i casi, infatti consiste nella stesura della base che avete scelto servendovi o di un rullo o di un pennello, generalmente per dare un effetto più coprente si danno due passate, dipende tutto dallo stato della superficie su cui dovete pitturare.

TECNICA A TAMPONE
Se scegli questa tecnica, devi semplicemente versare nel piatto la vernice colorata e poi appallottolare uno straccio,per formare un tampone morbido che intingerete nella vernice che avrete scelto per creare l’effetto. Dopodiché dovrete strizzare lo straccio e appallottolato cm’è tamponarlo sulla superficie pitturata, per variare il motivo decorativo cambiate spesso la posizione della mano e quando lo straccio vi sembra troppo intriso di pittura sostituitelo con uno uguale.

TECNICA AD ASSORBIMENTO
Questa tecnica è molto simile alla prima, perchè anche qui la stoffa deve essere appallottolata,l’unica differenza è che dovete dare prima una passata con il pennello della vernice colorata e poi tamponare la stoffa sulla vernice fresca, con movimenti rapidi per non fare asciugare la pittura. Anche in questo caso è bene cambiare direzione della mano per creare un effetto maggiore .

TECNICA STRACCIO ARROTOLATO
Applicate sopra la base uno strato di vernice colorata servendovi di un pennello,arrotolate uno straccio a forma di cilindro e passatelo sulla superficie umida come un matterello,procedendo dal basso verso l’alto. Per creare un buon effetto vi consiglio di arrotolare per benino lo straccio in modo da creare tante pieghe che daranno più fantasia alla vostra decorazione.

Un consiglio valido per tutte le tecniche sopra elencate è quello di controllare spesso l’effetto, per evitare di lasciare degli spazi vuoti o altri troppo pieni, se dovesse capitarvi di sbagliare qualcosa basta inumidire uno straccio con l’acquaragia e passarla sulla parte in eccesso, poi dovrete applicare un nuovo strato di vernice e decorarlo di nuovo con la tecnica scelta per evitare che si noti la differenza.

Back To Top